Archivio di febbraio 2018

Evento: Allarga i tuoi confini superando i tuoi limiti

“Allarga i tuoi confini superando i tuoi limiti”: è questo il titolo della manifestazione promossa dalle associazioni Aperta/MENTE IL MONDO INTERNO Onlus, A.S.D. Abilmente Abili, A.S.D. Non Ed IpoVEDenti Napoli, Sushines Raggi di Sole, Camminando Insieme e Sicomoro Onlus, con il patrocinio del Comune di Casalnuovo di Napoli e della Città Metropolitana di Napoli, che si terrà domani, 16 febbraio 2018, presso il Palazzetto dello Sport per i Diversamente Abili di Viale dei Tigli.

Allarga i tuoi confini superando i tuoi limiti

clicca per ingrandire

Dopo il taglio del nastro avvenuto la scorsa estate, la struttura sportiva polivalente fortemente voluta dall’Amministrazione Pelliccia apre ufficialmente le sue porte alla cittadinanza con un evento finalizzato a presentare i programmi e i progetti ideati dalle realtà associative casalnuovesi per l’inclusione sociale e sportiva dei diversamente abili, che saranno attivati nel Palazzetto dello Sport di viale dei Tigli.

Oltre ai referenti delle associazioni, parteciperanno alla manifestazione il Sindaco di Casalnuovo di Napoli, Avv. Massimo Pelliccia, e l’Assessore alla Qualità della Vita, Prof. Biagio Antignani.

“L’obiettivo – spiega l’assessore Antignani – è costruire uno spazio di tempo libero che possa contribuire a sviluppare le capacità di autonomia, socializzazione ed integrazione dei diversamente abili. Il processo di integrazione è intrinsecamente intersoggettivo e presuppone che l’essere umano  non sia completo in sé, non sia autosufficiente, ovvero non sia un sistema chiuso, ma si realizzi nel rapporto con gli altri”.

Attraverso i vari laboratori che saranno attivati su impulso delle associazioni, all’interno del Palazzetto dello Sport potranno essere praticate numerose discipline sportive: dal basket alla pallavolo, dalla pallamano al calcetto, dalle arti marziali alla ginnastica, dal tennis al tennis da tavolo. Il progetto vedrà inoltre il coinvolgimento diretto delle famiglie in modo da far sentire più sicuri e a proprio agio i beneficiari dell’intervento.

La buona integrazione – aggiunge l’assessore Antignani – è quella che permette di capire che non stiamo vivendo in presenza di una diversità ma come una realtà in cui ci si debba sentire abilmente diversi. Un fine che potrà essere raggiunto anche e soprattutto grazie all’impegno e alla professionalità di istruttori ed educatori competenti e formati, il cui ruolo sarà quello di facilitare lo svolgimento e l’apprendimento delle attività”.

La serata sarà allietata dalle incantevoli melodie degli “Osanna Gospel Choir”.

Cerca